Chat with us, powered by LiveChat

Ora che AWS fa girare i tuoi server, lascia che KloudOps gestisca la tua infrastruttura

Ci sono molte aziende che offrono consulenza su DevOps e CloudOps. Anche se a volte effettuiamo progetti di consulenza una tantum, il nostro focus in KloudOps è un po’ diverso. La nostra offerta è quella delle CloudOps as-a-Service. Ma spesso ci chiedono cosa significhi questo.

Nei primi anni 2000, avevamo una stanza piena di server con un cavo per collegarli ad Internet e, soprattutto, sistemisti dedicati che si assicuravano che stessero funzionando senza problemi e applicando gli aggiornamenti al sistema operativo quando necessario.

Oggigiorno, poche aziende affrontano ancora in casa questo tipo di problemi perché si sono affidate alla promessa di AWS (o altri come GCP e Azure) che avrebbe gestito meglio i loro server.

Il servizio di KloudOps è semplicemente il successivo passo in avanti. Puoi assumere un team che costruisce i tuoi strumenti di gestione e il codice di infrastruttura (“Infrastructure as Code”) in modo che i tuoi sviluppatori possano mandare il codice in produzione senza tempi di down, oppure puoi assegnare questo lavoro a KloudOps.

Una parte dei motivi per i quali AWS e GCP sono così bravi a far funzionare i server è perché è il loro focus principale come aziende. Possono inoltre far leva su economie di scala e lezioni apprese che possono mettere a disposizione di tutti i loro clienti.

Per ragioni simili, KloudOps è in grado di creare e gestire il codice e gli strumenti delle infrastrutture cloud perché è ciò che facciamo tutti i giorni come azienda. Il codice dell’infrastruttura è codice anziché hardware, ma per la maggior parte delle aziende si tratta ancora di un grosso peso.

Quando affidi i tuoi server ad un cloud provider e la tua operatività a KloudOps, puoi tornare a focalizzarti sulla costruzione del tuo prodotto, perché alla fine è quello ciò che ti farà guadagnare e differenziare dalla concorrenza.

Ma non è business critical?

Ovviamente la tua infrastruttura cloud è critica per il tuo business. Ed è proprio questo il motivo per il quale non dovresti gestirla per conto tuo.

Anche far funzionare un rack di server è critico per le aziende, ma è complicato: devi trovare lo spazio, acquistare i rack e poi installare dei server in grado di funzionare a lungo e in modo affidabile. Poi devi preoccuparti dell’energia elettrica, del tuo internet service provider e di ottenere un uptime elevato, il che è quasi impossibile quando ti trovi in un unico edificio con una singola fonte di errori per così tante problematiche. E comunque dovrai periodicamente comprare nuovi server.

Puoi quindi scegliere di diventare veramente bravo in tutto questo, e ci sono certamente alcuni casi in cui è nell’interesse dell’azienda. Ma si tratta quasi sempre di casi limite, mentre l’opzione di dare in gestione i tuoi server ad un cloud provider e concentrarti sul tuo prodotto è incredibilmente liberatoria.

Lo stesso vale per i tuoi strumenti di gestione, la pipeline di deployment e il codice dell’infrastruttura: ad esempio, l’esecuzione di un cluster Kubernetes o l’uso dei servizi AWS sono attività complicate.

E’ necessario configurarli correttamente, occuparti di alcuni aspetti relativi alla rete, alla sicurezza, ad una serie di metriche, ecc.

Per non parlare di quando qualcuno deve svegliarsi nel cuore della notte se (anzi, quando) qualcosa si rompe.

Tenere i membri del tuo team occupati e in ansia su un sistema che preferirebbero non dover perdere tempo a capire è una grossa distrazione.

Anche in questo puoi scegliere di diventare esperto. E di nuovo, anche qui ci sono alcune aziende che hanno davvero bisogno di avere un team di DevOps e CloudOps al loro interno. Ma continuano ad essere dei casi limite.

E l’opzione di affidare tutte queste attività e la necessità di essere reperibili a KloudOps è altrettanto liberatoria.

Non potremmo avere bisogno di entrambe le cose?

Ci saranno sempre alcune aziende che hanno un’effettiva giustificazione per gestire alcuni carichi di lavoro all’interno di data center on-premise.

Allo stesso modo, alcune aziende possono avere bisogno di avere dei DevOps as-a-Service oltre ad un team interno di DevOps.

Quando la tua azienda abbastanza grande o le cose si fanno più complicate, può essere importante disporre di un team interno specializzato nell’operatività dei servizi cloud. In quei casi è quindi sensato averlo.

Al contempo possiamo prendere in carico le attività più generiche, mentre il tuo team si focalizza sulle parti più peculiari della tua infrastruttura.

Qual è il momento giusto per affidarsi a KloudOps?

Se la tua azienda è abbastanza piccola al punto che un PaaS può essere tecnicamente sufficiente e con costi non proibitivi, allora affidati proprio ad un servizio PaaS.

Le piattaforme di questo tipo, come ad esempio Heroku, sono molto ben fatte e forniscono una grossa leva alle startup.

Tuttavia, quasi tutte le aziende raggiungono poi una dimensione ed una scala in cui il PaaS non solo non è più sufficiente a livello tecnico, ma diventa anche troppo costoso. Questo è il momento giusto per affidarsi a KloudOps.

Quando poi un giorno la tua azienda avrà un successo planetario e sarà responsabile per una grossa fetta del traffico internet come Netflix, allora avrai sicuramente bisogno di avere un tuo team interno e di specializzarti.

Per tutto il resto, c’è l’offerta di KloudOps appositamente progettata.

KloudOps include una piattaforma basata su AWS personalizzata sulle tue esigenze ed un team di brillanti esperti a tua disposizione per aiutarti ad ottenere risposta alle tue domande e risolvere i problemi man mano che si verificano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu